INNOVATIVE SUSTAINABLE CULTURAL HERITAGE

INNOVATIVE SUSTAINABLE CULTURAL HERITAGE

certificato di qualita

certificato qualità europeo

“Innovative sustainable cultural heritage via ITC”- eTwinning project

ll patrimonio culturale è il fulcro dell’identità di un territorio, ne costituisce la memoria storica. Tutti i beni culturali, archeologici e storico-artistici, sono le più importanti tracce del nostro passato e ci raccontano di un mondo che non c’è più, ma dal quale proveniamo.  I beni culturali, infatti, non sono solo espressione dell’ideale estetico del genio artistico di chi li ha prodotti, ma riguardano anche i costumi, la visione del mondo, i valori civili, religiosi, sociali, politici delle società,in breve, sono testimonianza storica. Leducazione ai beni culturali, quindi, rientra a pieno titolo nell’ambito dell’insegnamento della disciplina storica ed educare gli alunni alla conoscenza, alla conservazione e alla preservazione del patrimonio storico-artistico significa educarlo all’identità antropologico-culturale: a livello micro, come cittadino del proprio contesto di vita, fruitore e difensore dei beni culturali locali; a livello macro, come fruitore e difensore dei prodotti immateriali e materiali della cultura nazionale. I ragazzi apprezzano ciò che conoscono e , molto spesso, con l’attenzione indotta verso le tecnologie, che usano quasi esclusivamente per comunicare, non notano ciò che hanno sotto gli occhi, che si tratti di monumenti, di beni artistici, di paesaggi di tradizioni…. Se, però, glielo si fa scoprire, se ne appropriano, lo apprezzano, vi si identificano e ne diventano i migliori difensori ; Partendo da questo concetto
Il progetto  eTwinning  “Innovative  Sustainable  Cultural Heritage via ICT” ha come punti focali quelli di Imparare attraverso il fare, , scoprire il bello, individuare le testimonianze e le peculiarità che identificano la cultura del proprio territorio di appartenenza, intende stimolare la curiosità dei ragazzi, far prendere loro coscienza di ciò che la storia ci tramanda attraverso le testimonianze concrete, presenti nel nostro territorio e di quanto sia possibile fare per conoscere, far conoscere e recuperare la memoria di un patrimonio culturale materiale ma anche immateriale, quello che si manifesta nelletradizioni ed espressioni orali, nelle arti dello spettacolo; nelle consuetudini sociali, negli eventi rituali e festivi, nell’artigianato tradizionale poiché è proprio l’interrelazione  di questi elementi con l’ambiente circostante sia fisico che sociale che conduce alla “formazione e all’elaborazione dinamica delle identità locali”.

Partecipano al progetto l’Italia, la Turchia, la Grecia, il Portogallo, la Spagna, la Francia e la Romania . La fascia d’età a cui è rivolto il progetto è mista .

eTwinning certificato di inizio progetto ISCH

Il progetto inizia poco prima del periodo natalizio così una delle prime attività è stato creare una cartolina di auguri

natale

 

Questi sono le idee "logo" che i nostri alunni hanno realizzato pulsante

A febbraio abbiamo lavorato sui proverbi . Qui  un piccolo esempio, molto altro è sulla piattaforma

Collage 1     Proverbi terza Cuoco    Proverbi terza Cuoco

A marzo si è lavorato sull'eredità tangibile . I prodotti sono filmati , registrazioni, presentazioni, padlet.  Alleghiamo qui uno solo dei lavori, quello eseguito dai ragazzi della scuola media, gli altri saranno visibili nella mostra finale

Video collegamento Italia /Turchia via Whatsapp: i nostri alunni si sono presentati e hanno cantato l'inno europeo e un pezzo tratto dalla Turandot

GUARDA IL VIDEO

 

PROGETTO

Mostra finale: