Anno scolastico 2015 - 2016

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

 

ANNO SCOLASTICO 2015-2016
SCUOLA DELL'INFANZIA

Progetto Minibasket

" Il Progetto di attività motoria "1... 2... 3.... CANESTRO!!! ", ideato dalla  docente Elena Bellastella, insegnante della scuola dell'Infanzia nonché laureata in Scienze Motorie, Allenatrice e Istruttrice giovanile di Basket, ha coinvolto le Sezioni A - B - C dei bambini cinquenni della Scuola dell'Infanzia Cuoco e la Sez. B dei bambini cinquenni del Plesso Cairoli

Il progetto nasce con l'intento di facilitare l'approccio da parte dei piccoli al Gioco-Sport Minibasket, sostenedone la parte ludica, di confronto e di crescita. Gli obiettivi che il Progetto si pone sono la formazione, la crescita educativa e motoria dei bambini con un approccio graduale agli attrezzi propri dello Sport Minibasket che sono il pallone di minibasket, il canestro e loro utilizzo.
Il tutto in clima di assoluta serenità, di coinvolgimento e gratificazione continua verso il bambino come individuo autonomo e inserito in un gruppo sportivo; la palestra vista quindi come luogo dove si trasmettono valori che aiutano una crescita rispettosa verso gli altri, si insegnano il rispetto delle regole, la lealtà e la sincerità nei rapporti, dove si sta bene insieme agli altri e dove nascono le basi per un apprendere sempre più evoluto.
La proposta si è articolata  su esercizi-gioco, percorsi misti, giochi, gare, con l'utilizzo delle abilità di base del gioco del Minibasket.
A conclusione del Progetto sono state svolte delle lezioni aperte ai genitori, una per ciascuna sezione, con un riscontro di entusiasmo e soddisfazione da parte di tutti i bambini, dei genitori, dei docenti e della dirigente scolastica.
La docente Bellastella  ringrazia  tutti i bambini e le docenti di sezione in particolare che hanno seguito il percorso con gioia e motivazione per tutto l'anno. Ringraziamento d'obbligo alla Dirigente Scolastica che ha creduto nel progetto e ne ha consentito la realizzazione.

 
SCUOLA PRIMARIA
PLESSO CUOCO

1° Corso di Fotografia - “Laboratorio Visivo”

napoli

Quest'anno per la prima volta si è svolto il corso di fotografia “Laboratorio Visivo” dedicato agli alunni di 4^ e 5^ . Si è partiti da un percorso storico della fotografia e da un' analisi delle immagini . I ragazzi sono stati coinvolti in modo operativo e concreto, scattando foto che in seguito analizzavamo per individuare gli errori e apportare correzioni.  

PROGETTO OPERA DOMANI…2016
Referente del Progetto è la docente Giancarla Testaguzza

Ioprera domani

La Turandot
di Giacomo Puccini

VUOI SAPERE DI PIÙ? LEGGI

La nostra scuola, che  aderisce al Polo qualità di Napoli, ha partecipato con i  docenti e le classi della scuola primaria (cinque prime ed una seconda) ad Opera domani.

L’edizione 2016 di OPERA DOMANI è dedicata ai capolavori di Puccini e  propone l’opera “Turandot, principessa falena”  nella riduzione musicale di Enrico Minaglia con la regia di Silvia Paoli. Frutto di una coproduzione internazionale di AsLico, Gran Teatre del Liceu e Theater Magdeburg, lo spettacolo è rivolto a un giovane pubblico di età compresa tra i 6 e i 15 anni e alle famiglie. I ragazzi vengono accompagnati alla scoperta dell’opera lirica attraverso un divertente percorso didattico ad hoc realizzato a scuola e durante la messa in scena sono chiamati a partecipare dalla platea interagendo con gli oggetti di scena costruiti in classe e cantando alcune arie, come un vero e proprio coro interno all’opera.

Che cos'è?

Opera Domani è un percorso per avvicinare gli studenti fra i 6 e i 15 anni all’opera lirica, grande patrimonio della cultura italiana ed europea, dal quale i  giovani rischiano di restare esclusi se non interviene un'azione educativa. Il progetto offre ai docenti un percorso di formazione per preparare i ragazzi allo spettacolo. La caratteristica principale del progetto è  nella partecipazione attiva del pubblico. I bambini infatti, dalla platea intervengono durante lo spettacolo, cantando alcune pagine dell'opera ed eseguendo movimenti, appositamente selezionati e appresi nei mesi precedenti la rappresentazione

Un'altra essenziale caratteristica è il Percorso didattico che prevede l'aggiornamento e la formazione dei docenti con corsi riconosciuti dal Ministero della Pubblica  Istruzione (secondo l' art. 66 del vigente C.C.N.L. e artt. 2 e 3 della  Direttiva n. 90/2003.

Il percorso di formazione si articola in 4 appuntamenti ed ha lo scopo di illustrare agli insegnanti gli aspetti letterari, musicali e teatrali dello spettacolo cui assisteranno le loro scolaresche, e di suggerire un pacchetto di attività da svolgere in classe per introdurre i ragazzi all’opera lirica e per prepararli allo spettacolo.

LE ATTIVITA’ IN AULA

Le docenti hanno realizzato il progetto con i propri alunni, realizzando il percorso didattico secondo le esigenze della propria progettazione di classe e in modo trasversale alle discipline, attraverso una serie di interessanti attività. Lo spettacolo è stato il momento finale di un percorso di un intero anno scolastico. Il lavoro svolto è stato riportato da ciascun docente sia nell’agenda di programmazione sia nella scheda progettuale d’istituto. Al termine della attività è stato proposto un questionario di gradimento agli alunni, ai genitori e ai docenti.

Kangourou 2016

KANGOUROU

ReferentI del Progetto sono le docenti: Bellomo Patrizia (scuola secondaria di I grado), Di Giandomenico Antonella e Manes Silvia (scuola primaria).

kangourou

Il nostro istituto ha partecipato quest'anno al Concorso nazionale di matematica Kangourou con alcune classi della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado. Gli alunni partecipavano per le seguenti categorie:

Ecolier= 4°-5° Primaria- Partecipanti 56 alunni 

 Plesso Cairoli   classe 4^ unica    Ins. Cascella

 Plesso Cuoco   classi 4^ sez B   Ins. Esposito D.
                                      sez. C  Ins. Di Giandomenico
                                      sez  E  Ins. Tatafiore

Plesso Cuoco  classi 5^ sez. A    Ins. Manes
                                    sez.C    Ins.Landolfi
                                    sez. D   Ins. De Vincentiis

Benjamin= 1°-2° scuola secondaria di 1 grado- Partecipanti 38 studenti
Plesso Schipa classi 1° sez A-B-C-D
                      classi 2° sez. A-C

Cadet=3° scuola secondaria di 1 grado- Partecipanti 9 studenti
Plesso Schipa classi 3° sez A-B-C
Prof.ri  Bagnoli - Bellomo - Lauria - Piazzola

CHE COS'E'
Kangourou è una gara matematica
a livello mondiale; è nata in Australia nel 1981 ed è stata introdotta in Europa nel 1991. Nel 2016 Kangourou ha interessato più di 6.000.000 di partecipanti in oltre 50 paesi diversi. In Italia è gestita dall'Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Matematica Dal 2007 il Kangourou è un riferimento per il Ministero della Pubblica Istruzione per il riconoscimento delle eccellenze scolastiche.
Le categorie in cui vengono suddivisi i concorrenti sono 5, a difficoltà sempre maggiore:
Ecoliér - quarta e quinta elementare
Benjamin - prima e seconda media inferiore
Cadet - terza media inferiore e prima superiore
Junior - seconda e terza superiore
Student - quarta e quinta superiore

Guarda le graduatorie:
       kangourou   kangourou cadet

play energy

Progetto play Energy

Docente Referente Di Giandomenico Antonella

  Classi aderenti:

 Scuola Primaria plesso Cuoco; 2°E  Rusconi -  4°C  Di Giandomenico - 4°D Landolfi - 5°A Manes

Scuola Secondaria di I grado plesso Schipa: 3°A Lauria - 3°B Bellomo

Play Energy si rivolge a docenti e studenti per accompagnarli alla scoperta dell’energia, motore della nostra vita e del nostro Pianeta.

Temi scientifici di grande attualità, scoperte innovative e applicazioni, attività da fare in classe… questo e altro ancora nei materiali del nuovo kit didattico studiato su misura a seconda del grado scolastico per la scuola primaria, la scuola secondaria di 1° grado e la scuola secondaria di 2° grado.

Il concorso sfida le classi a mostrare il loro percorso energetico e mettersi in gioco. Durante le attività suggerite dal kit didattico, possono essere create opere tecniche, creative, reportage, modelli, sistemi energetici funzionanti, progetti di servizi… che raccontino il proprio personale universo-energia.

Gli incontri iniziali avuti con gli esperti gratuiti dell’Enel c/o l'Auditorium del plesso Cuoco, sono stati molto  formativi. I ragazzi hanno avuto molti input sul tema dell’energia, delle fonti rinnovabili e sulla sostenibilità del pianeta.

Ogni classe aderente al progetto ha creato un prodotto digitale o cartaceo.

La 2°E ha realizzato un simpaticissimo libro che raccoglie disegni e storie inventate dai bambini sulle macchine del futuro.

La 4°C ha realizzato un gioco da tavolo e il suo packaging; finalizzato alla scoperta dei segreti della eco-sostenibilità ed all’uso consapevole e rinnovabile dell’energia.

La 4°D ha progettato un innovativo aereo ad energia pulita.

La 5°A ha ideato e disegnato un significativo nuovo logo del progetto.

La 3°A sec.. I grado ha presentato  un  PowerPoint  sulla possibilità di ricavare energia dall'attrito e dall'acqua e un PowerPoint sull'uso del miscanto ( arbusto che assume anidride carbonica in grande quantità, utilizzabile come risorsa rinnovabile).

La 3°B sec.. I grado ha realizzato un lavoro e un video sulla riqualificazione del parco Viviani in Napoli.

 

Progetto Art…in English

Referente del progetto: Fleury Valeria

Classi partecipanti :           

arte  inglese   3^ D Fleury V.,  Dimaggio

video   4^ D Cerullo

arte in inglese   2 ^ E  Mosur, Pace

 

Il progetto è nato dall’esigenza di arricchire il patrimonio lessicale in L2 attraverso il percorso artistico favorendo così la conoscenza di alcuni artisti: Calder , Haring e Matisse.

Le biografie sono state presentate in L2 così come le opere trattate. Ogni alunno prendendo spunto dai dipinti presentati ha realizzato dei soggetti personalizzati esprimendo le proprie emozioni attraverso l’uso dei colori.

A conclusione del progetto il 31 maggio e il 1 giugno i genitori sono stati invitati alla mostra finale per la presentazione del percorso progettuale in lingua e in arte.

Progetto LINK TO SCHOOL

Un progetto di gemellaggio tra scuole italiane e scuole del Kenya. Un’iniziativa promossa da Amref Health Africa per l’anno scolastico 2015-16
Al progetto hanno partecipato le classi 4^ B - 4^C – 4^ D - 4^ E e  1^ A

Tema di lavoro: l’acqua

amref

 

Progetto  “IL PAESE DI CARTA”

 

Progetto curriculare della 1° A - referente del progetto è la docente Bianca Maria Brayda di Soleto

Lo spettacolo teatrale dal titolo il “Il Paese di Carta”, è il risultato di un progetto teatrale curriculare sulle fiabe, che è durato tutto l’anno 2015/16.

A partire dal mese di gennaio, le insegnanti hanno letto ai bambini varie fiabe, soprattutto quelle poco conosciute. Poiché l’attenzione dei bambini era tutta per le filastrocche, abbiamo presentato una fiaba in versi: “Il Paese di Carta”

A questa lettura sono seguite produzioni  personali dei bambini, che hanno  ampliato e modificato la fiaba, aggiungendo alla stesura originale, tanti disegni, didascalie e coreografie che hanno arricchito  le varie scene.

Laboratori

parole
di poesia e scrittura creativa:"L'ARCOBALENO DELLE PAROLE"

referente:CLELIA DELLA RAGIONE
CLASSI COINVOLTE 4A,

laboratorio di poesia e scrittura creativa,,classe coinvolta :4A.Il laboratorio si è basato sullo stimolo della creatività e del pensiero immaginifico usando come strumento il linguaggio e la parola nella sua valenza lirica e comunicativa. Si è sviluppato in tre momenti:il primo ha riguardato la vera e propria composizione di poesie su temi inerenti alla quotidianità e al mondo dei bambini(natura,affetti,festività...),il secondo ha riguardato la rappresentazione della poesia attraverso un disegno,il terzo momento la recitazione della poesia dinnanzi al gruppo classe. Le poesie sono state corrette dal punto di vista grammaticale ma rispettate il più possibile nella loro struttura poetica e in tutto ciò che esprimevano. Il materiale poetico e i rispettivi disegni sono stati raccolti in portalistini personali

egiziani

"EGIZIANO PER UN GIORNO"
referente CLELIA DELLARAGIONE
CLASSI COINVOLTE 4A

laboratorio storico con esperto esterno dell'ASSOCIAZIONE CULTURALE NEAPOLIS,.Il laboratorio è stato un'occasione per approfondire,attraverso il coinvolgimento degli alunni e le dinamiche interattive,i diversi aspetti della civiltà egizia studiati nel corso dell' anno. Dopo aver ascoltato la storia del "faraone bambino" TUTANKAMON,gli alunni hanno ricreato le fasi della mummificazione di un faraone, poi,divisi in squadre,hanno costruito una piramide e tradotto un testo in scrittura geroglifica usando l'alfabeto egizio,infine hanno letto a voce alta i testi tradotti.

mare in forma

"MARE IN FORMA"

il laboratorio si è svolto durante la visita didattica a Città della Scienza e ha avuto come obiettivo quello di approfondire la conoscenza dell'ambiente del mare attraverso la lavorazione di materiali argillosi e la creazione di oggetti del mondo marino. La visita successiva alla MOSTRA DEL MARE ha permesso ai bambini di osservare la varietà di flora e fauna marina e di scoprire come i cambiamenti climatici alterano il moto delle correnti e come l'innalzamento della temperatura media degli oceani influenza la vita marina.

 

 

INCONTRO CON GLI ALUNNI dell'I..C..9° Cuoco—Schipa

Nei giorni 11 – 12 e 18 maggio 2016 la ditta C..O..F.. Srl aggiudicataria del lotto 6 ha promosso un seminario a cui hanno preso parte la maggior parte dei bambini dei tre plessi del nostro Istituto.

 

Ecomix - Giornata dell'Educazione Finanziaria in Campania

Il 10 maggio 2016 in piazza Plebiscito, due classi 4e della scuola primaria del plesso Cuoco hanno preso parte alla manifestazione indetta con il patrocinio della Fondazione per l'Educazione Finanziaria e al Risparmio, in collaborazione con la Direzione Regionale delle Entrate della Campania

 
PLESSO CAIROLI

Nell’ambito del corso Digital Story Telling le insegnanti Carmen Santagata (classe 4° - Plesso Cairoli) e Lucia D’Aria (classe 3° - Plesso Cairoli) hanno lavorato ciascuna con i propri alunni alla realizzazione di un racconto digitale legato alle esperienze effettuate dai bambini durante l’anno scolastico appena terminato (2015-2016). A tal proposito, entrambe le insegnanti hanno proposto ai bambini un tema che fosse legato al progetto curricolare di Plesso “A scuola di napoletanità!”.

NAPOLETANITA

Il progetto A SCUOLA DI NAPOLETANITA’! ideato dall’insegnante Carmen Santagata e realizzato dalla stessa e dall’insegnante Michela Cascella ha visto la partecipazione dell’intero Plesso Cairoli. Scopo del progetto è stato quello di trasportare i bambini in un viaggio alla scoperta della “napoletanità”, offrendo la possibilità di riconoscersi nella loro storia comune. Le insegnanti hanno dato ampio spazio alle attività laboratoriali, lavorando in modo sinergico con i docenti di potenziamento (ins. Jennifer Mirra e Paolo Esposito), l’Associazione Yalla (per la creazione di un murales) e i ballerini di Tammorra Mina Fiore e Luigi Rende. In occasione del Natale, con la partecipazione della scuola dell’infanzia, è stato realizzato un presepe nel quale i pastori vivono ai piedi del Vesuvio e svolgono le loro attività in riva al mare. I lavori grafico-pittorici realizzati sono stati esposti in occasione del saggio di fine anno intitolato “Carosello napoletano”, durante il quale i bambini hanno messo in scena schetch, proverbi, filastrocche, poesie, canzoni.

La classe 3° ha partecipato al montaggio di un filmato con il software Movie maker che raccontasse con le voci, i disegni e le fotografie dei bambini i miti e le leggende napoletane. Gli alunni hanno conosciuto i personaggi della Napoli leggendaria da storie lette dall’insegnante, li hanno rappresentati graficamente e riassunto i racconti ascoltati per poi narrarli in formato digitale.

 

La classe 4° ha raccontato attraverso un filmato realizzato con il software Power Point il proprio viaggio alla scoperta della “napoletanità”. I bambini hanno ripercorso con la memoria tutte le attività svolte e le tematiche affrontate durante l’anno scolastico inerenti alla città di Napoli; poi, attingendo alla ricca documentazione fotografica raccolta e all’insieme dei lavori prodotti, hanno selezionato le immagini, scritti e registrato i testi che raccontassero la storia, il floklore e le arti napoletane e montato tutti insieme il filmato nel laboratorio di informatica del Plesso Cairoli.

 

 
 
SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

Il viaggio: la grande avventura della vita

Il corto è stato il coronamento di un percorso didattico iniziato con il Progetto flessibilità nelle attività di potenziamento, svolte con un gruppo di alunni delle tre classi terze e delle tre seconde guidati dalla prof. Emilia De Angelis. Gli alunni hanno studiato il personaggio Ulisse letto nei secoli dai vari letterati italiani al fine di costruire una sceneggiatura che avesse come obiettivo l'immedesimarsi nel personaggio attraverso tutte le traversie che hanno ostacolato il suo ritorno ad Itaca come…
“Ostacoli che la vita ti pone quotidianamente ma che con la forza ed il coraggio puoi combattere e vincere”.
Un ragazzo di oggi che è ostacolato nel suo percorso verso casa ma che trova nell'amicizia, nell'amore e nella famiglia i valori che lo fortificano ed accompagnano lungo il viaggio della vita. Il feedback è con Ulisse e tutto confluisce nella realizzazione del corto. Il lavoro è stato realizzato ad Agropoli durante il campo scuola sulla cinematografia.

corto

 

Inclusione scolastica

Lettera utilizzata, in modalità PowerPoint musicato, per presentare Gennaro alla classe ad inizio anno scolastico. La lettera è stata presentata, insieme ad altre iniziative, nell’ambito del primo incontro della classe finalizzato all’accoglienza dell’alunno nel nuovo gruppo classe ed alla sensibilizzazione verso la sindrome dello spettro autistico.

lettera

   Esperienza di inclusione svolta in una classe prima della scuola secondaria di primo grado: accoglienza, laboratorio di Natale e tutoraggio al compagno affetto dalla sindrome dello spettro autistico; Schemi visivi con i simboli della C.A.A (comunicazione aumentativa alternativa); VSO DELLA TOKEN ECONOMY E DEI RINFORZI SIMBOLICI,

 


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti

Contatore Visite